Marco Visconti, cornice del tempo e riscrittura

€18.00

di Iole Beltrame e Maurizia Bruno

Un romanzo storico di grande passione amorosa, ma anche affresco di un'epoca e di una società lacerata dall'odio e da drammatiche divisioni politiche e religiose. Con questa intrigante storia viscontea - ambientata tra il lago di Como, il castello di Rosate e la Milano della prima metà del Trecento - rivivono i contrasti di una grande città, scrigno ricco e conteso, i segreti e le trame tra le mura dei castelli, le sete fruscianti delle dame tra sale e giardini, le imprese dei cavalieri sui campi gremiti dei tornei.

Elemento di attrazione è la modernità dei temi e dei personaggi, a cominciare da quelli al centro della scena: Marco Visconti, figura carismatica, capitano amato e temuto, e una giovane Bice del Balzo, presa dai sogni e ignara del proprio fascino seduttivo.

Avvicinarsi oggi al "Marco Visconti", a quasi due secoli dal suo esordio editoriale, è di fatto una sfida per chi ne ripropone la lettura con l'intento di superare l'idea che si tratti di un puro monumento di archeologia letteraria. Sono più d'una le leve emozionali per cui crediamo meriti una riscoperta contemporanea da parte di un pubblico più vasto e allo scopo sono legate le scelte di metodo di questo lavoro.

pagg. 224

ISBN 979-12-80454-00-3